4a andata - Calcio Club Lonigo

Vai ai contenuti

Menu principale:

4a andata

LE CRONACHE > 2009/2010

C.C. LONIGO  -  SOSSANO  3 – 0  Saccanelli rig., Orbana , Lancia
4° giornata andata  16/10/2009
Formazione : Guarda, Pozzan, Negretto, Allocca, Mancini, Enfasi, Iobbi (18° 2°t Bellini P.), Zazzaron, Pasqualotto (30° 2°t Panozzo), Orbana, Saccanelli (18° 2°t Lancia).  
A disposizione : Nardi, Manega, Perin.  Staff tecnico : Percali, Volpe, Simeoni brothers
Gol : 2° t - Saccanelli (rig) 8° , Orbana 12°, Lancia 20°.

SACCANELLI  CARLOS ANDRE’ COME BATIGOL
“< Come ai visto la camiseta nera indicare il dischetto del rigore, mi sono precipitato a prendere la pelota, a posizionarla sul dischetto e mi sono messo in posizione per calciarla. Non ho guardato in faccia nessuno. Anche se non ero il rigorista designato, sentivo che quel rigore dovevo batterlo io, ricordando le parole del mister prima della partita quando mi ha detto che sarei partito titolare e che per me era come se stesse passando un  treno e potevo, o prenderlo al volo, o venirne travolto. Così ho preso il toro per le corna. Ho sentito qualche compagno mugugnare, altri chiedere lumi al mister, poi il mio compagno di reparto, Orbana, con il suo carisma ha dato il suo assenso e quindi a quel punto esistevo solo io, il pallone e il portiere avversario tra la vita e la gloria o la morte (calcistica) e la panchina. Il tempo sembrava dilatarsi, i secondi erano come minuti, poi il fischio, ho battezzato l’angolo, ho guardato fisso il portiere fino all’ultimo e ho calciato teso, portiere da una parte e palla nell’angolo dall’altra parte.  A quel punto mi sono lasciato andare ad una gioia incontrollata e sono corso verso la panchina mitragliando come faceva  Gabriel Battistuta negli anni d’oro di Firenze.  La notte successiva non ho dormito e ho passato un weekend felice. Solo il calcio sa dare certe emozioni!!!.>”  ( Ndr…….e la gnocca?).

Esordio casalingo per il Lonigo dopo tre trasferte consecutive e vittoria perentoria che lo lancia in testa alla classifica appaiato al Montorso e avanti di un punto al Boca Junior, incappato in una sconfitta di misura e, secondo i colleghi della stampa, immeritata. Buona comunque la prova degli ospiti nel primo tempo che in qualche occasione premono con buone trame di gioco, ma danno l’impressione di non essere al massimo in difesa, e a centrocampo, un paio di elementi di valore e di esperienza sembrano non essere al meglio della condizione. Nel secondo tempo il risultato si sblocca nei primi minuti con un calcio di rigore, non evidentissimo ma giusto, per un fallo commesso su Pasqualotto e prontamente rilevato da un ottimo arbitraggio. Il Sossano cerca la pronta reazione e allarga leggermente le proprie maglie e così per Orbana e Lancia, gol al primo pallone toccato, è gioco facile piazzare in pochi minuti un micidiale uno-due che uccide il match.
Il Sossano cerca una timida reazione nei minuti finali creando anche un paio di pericoli ma il risultato è già in stampa.
Da segnalare l’abbandono della panchina a un quarto d’ora dalla fine da parte di un giocatore in aperta polemica con Mister Percali con pesanti accuse e conseguenti botta e risposta nel blog della società. Sull’argomento ci siamo già soffermati nella cronaca precedente, aggiungiamo solo che dietro a questa diatriba sta nascendo il sospetto che ci sia lo zampino di un’altra società.
Si stanno facendo infatti sempre più insistenti le voci di un’interessamento del Michellorie (modesta compagine delle campagne della Bassa Veronese) addirittura per un terzetto di giocatori di esperienza (Perin Pero, Manèga, Volpe  ndr.). Cuke Volpe ha già diramato un comunicato ufficiale con cui ribadisce fermamente di non essere interessato all’offerta (senza peraltro smentire il contatto   ndr), mentre gli altri due non si sono presentati all’allenamento del martedì sera.
La società intanto vigila e se i due, alla ripresa degli allenamenti prevista per venerdì, non si ripresentassero, non sono da escludere clamorose sorprese ed eventuali provvedimenti.

P.S. : Pero…. porta le paste e vien alenarte  par la partia col Spessa che forse tocarà a ti sto’ giro.

Dallo stadio iridato di Santa Marina … Belu Sr.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu