11a andata - Calcio Club Lonigo

Vai ai contenuti

Menu principale:

11a andata

LE CRONACHE > 2007/2008

Pol. Lonigo '90 - C.C.Lonigo 3-2 Volpato 2
11a giornata andata  17  dicembre 2007

NEL DERBY TUTTO LEONICENO Sconfitta dal sapore amaro il derby casalingo contro la Polisportiva Lonigo '90.
Nell’ultima di andata i padroni di casa, la Polisportiva Lonigo 90, incassano una vittoria (3 a 2) che li porta a quota 13 punti. Battuta di arresto al contrario per il CC Lonigo che nello storico campo del “Patronato” non riesce a difendere il vantaggio conquistato per ben due volte con un gioco fatto di passaggi veloci e ben calcolati nel primo tempo, ma per contro stanco e poco incisivo nel secondo.
La serata è di quelle maledettamente fredde, campo ghiacciato, temperatura –2°. L’aria fredda ti entra nel naso e la sensazione è quella che ti brucino le narici, la gola, i polmoni. L’aria ti fende la pelle. Il freddo ti stordisce e ti rende impacciato nei movimenti. Sembra di essere in un altro mondo; hai la consapevolezza che i tacchetti delle scarpe aderiscono poco nel terreno gelato e quindi occorre tanto, tanto equilibrio perché il contatto con il suolo diventa fatale, ogni sua piccola asperità è una lama tagliente. Ma la gara che ti aspetta merita di essere comunque affrontata e allora con lo sguardo rivolto a studiare gli avversari, confidando nell’unità del tuo branco, sei pronto a duellare con il freddo per avere la meglio in campo. Aspetti solo il fischio d’inizio: comincia la sfida.Gli orange partono con il piede giusto affidandosi alle ripetute penetrazioni di Volpato nell’area della polisportiva, tanto che si presentano quasi subito due occasioni interessanti ma che non trovano la giusta conclusione. Tuttavia si tratta solo di prove perché al quindicesimo, una prodezza offensiva di Volpato che taglia in due la difesa avversaria lo porta a tu per tu con il portiere che dribbla facilmente sulla destra e scarica in rete. 1 a 0. Passano pochi minuti e una reazione di carattere dei padroni di casa rimette a posto le cose con un goal di Girardi. 1 a1. Ma il CC Lonigo è determinato a portare a casa il risultato e così ancora Volpato di testa mette in rete una palla proveniente da un calcio d’angolo. 2 a 1. Passano pochi minuti e nuovamente un colpo di testa del Belu può dare agli orange la tranquillità di un buon margine di vantaggio ma la stoccata è imprecisa e il pallone finisce sopra la traversa. Di li a poco l’arbitro “anglosassone” fischia l’intervallo. Il secondo tempo comincia con ritmo pressante imposto dalla polisportiva. Gli ospiti faticano a tenere il passo e al quinto minuto una palla che sembra ormai al sicuro scivola dalle mani del portiere, carambola tra i piedi di Riki che spinge in rete e guadagna il pareggio. 2 a 2. Tra i giocatori di Percali la tensione sale: un errore che poteva essere evitato. Non si vede quel minimo di coordinamento tattico che permetterebbe di finalizzare qualche azione pericolosa Volpato è continuamente raddoppiato e il centrocampo sembra essere prerogativa dei ragazzi di Castiglion. Iniziano le prime sostituzioni. Neanche il tempo di far scaldare le gambe ed il nuovo entrato, Ciodo, si trova lanciato in area tutto solo e non si lascia sfuggire l’occasione di far partire un bel tiro sul secondo palo che spiazza Santi e la palla finisce nel sacco. 3 a 2. Al venticinquesimo Percali decide…. di effettuare due sostituzioni e di rimescolare qualche ruolo (forse troppo tardi) quel tanto che l’azione del CC Lonigo prende un’altra piega e si comincia a vedere un gioco più offensivo. Gli ultimi minuti sono dominati dagli orange tanto che conquistano un rigore per fallo su Volpato ma il pareggio è solo un’illusione perché dal dischetto Negretto tira alto sopra la traversa. Anche se il risultato non è stato favorevole, non bisogna perdersi d'animo non mancheranno di certo le occasioni per migliorarsi e risalire la classifica. Ci aspetta una lunga pausa durante la quale c’è tutto il tempo per ricaricare le pile. Nel frattempo approfitto della circostanza per augurare a tutti voi e alle vostre famiglie un SERENO NATALE  e un fortunato 2008.


Dal Patronato Damiano Cera.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu