11a andata - Calcio Club Lonigo

Vai ai contenuti

Menu principale:

11a andata

LE CRONACHE > 2009/2010

Polegge, 02.12.2009

AGROMARINA – CCLONIGO   0 - 1 Lancia
11 andata 2/12/2009
Formazione: Guarda D., Bellini P., Allocca S., Pozzan N., Mancini D., Pasqualotto A., Zazzaron P., Manega M., Enfasi M., Orbana A., Volpato Marco.
Giocatori entrati: Lancia E., Panozzo L.
Giocatori non entrati: Tisato L., Perin A, Volpe G.
Staff tecnico: Castiglion F., Percali G.

CAMPIONI  D’ INVERNO ! ! ! !
Su un campo difficile e reso molto pesante dalle abbondanti piogge dei giorni che hanno preceduto l’incontro, è giunta l’ottava vittoria per la compagine leonicena. Il Lonigo conferma così il primato in classifica al termine del girone di andata consegnando nelle mani dei due allenatori Castiglion /Percali il titolo di Campioni d’inverno e consentendo loro di mangiare anche per quest’ anno il panettone. La vittoria per il Lonigo, che mancava da due giornate, è giunta al termine di una partita difficile sotto il profilo psicologico, molto combattuta da ambo le formazioni, non bella ma raggiunta con determinazione e lottando fino alla fine, anche quando ormai il pareggio sembrava ineluttabile. La firma sulla vittoria è del nostro bomber storico “Lele” Lancia, che, pur conoscendone le qualità da anni, riesce sempre a sorprenderci con questa sua capacità di saper cogliere l’attimo per infilare il golletto anche in quelle partite in cui il gol sembra non poter arrivare mai.
Siamo quindi Campioni d’inverno, ma con qualche amarezza. Si perché questo primato è accompagnato da qualche polemica, lo spogliatoio non è completamente unito e c’è del malumore. Abbiamo raggiunto in fretta la testa della classifica e l’abbiamo mantenuta fino alla fine del girone di andata, ma per ottenere questo risultato sono state fatte delle scelte (condivisibili o meno sta ad ognuno di noi rifletterci) che hanno creato del malumore più o meno palese in alcuni componenti della squadra. Il primato logora, verrebbe da dire, ma qui la questione è più complicata perchè ci riguarda tutti. Trovare il giusto equilibrio tra il desiderio di mettere in campo ogni volta la formazione che possa sembrare la più equilibrata e competitiva (almeno nelle intenzioni di chi ha il compito di farla, compito che non è a volte assolutamente facile) e la necessità di dare il giusto spazio a tutti i componenti della rosa, è un’impresa a volte ardua. Con un po’ di impegno da parte di tutti credo invece che un giusto e “sensato” turnover sia fattibile. Con impegno di tutti intendo dire che nessuno possa considerarsi indispensabile  e che quindi ognuno di noi sappia a turno mettersi da parte; intendo dire che ognuno di noi possa comprendere che ci sarà qualcuno che giocherà un po’ di più e qualcuno un po’ meno senza per questo innescare polemiche; intendo dire che ognuno di noi  deve guardare un po’ meno alla classifica e un po’ di più al gruppo che è poi il vero motivo per cui ci troviamo qui ogni anno.
Buon Natale a tutti.

by Bellu

 
Torna ai contenuti | Torna al menu