2a Elite - Calcio Club Lonigo

Vai ai contenuti

Menu principale:

2a Elite

LE CRONACHE > 2012/2013

G.S. ALTISSIMO - C.C. LONIGO  0-0  
2a giornata Torneo Elite Girone D      
3 Maggio 2013  ore 20:45
Formazione C.C.Lonigo:
Virgil , Bressan, Bacoi, Zazzaron, Todescato; Allocca, Mizzon D., Mizzon A., Iobbi; Micheletti, Miolato.
Entrati in Campo:
Mattace, Tanferi.
In Panchina:
Dian, Christian Mihai, Valle F., D. Vasile

ARBITRO RINCO(GLIONITO) MA ANCHE TANTO…..
I comunicati ufficiali  a cosa servono?
Pensava inizio ore 21:00 invece che 20:45. Ed era solo l'inizio della serata.... Leggi e saprai....Ma chi L'ha mandato?


Molino Di Altissimo, 3 Maggio 2013 ore 21:00 (invece che 20:45)
Una delle poche volte,
che con un bel viaggetto da Lonigo, riesco a veder giocare la squadra che ha vinto alla grande il Girone J del campionato provinciale di Calcio Amatori di Vicenza 2012/2013.

Immediatamente  c’è da dire del campo in pessime condizioni per l’abbondante pioggia caduta sul terreno di gioco a circa 3 ore dall’inizio.
La cronaca dice che iniziano benino i Leoniceni avanzando  il proprio baricentro per circa dieci minuti. Poi la squadra locale inizia a premere costringendo il C.C. Lonigo a difendersi e ripartire in contropiede con lunghi lanci dalla difesa, per altro senza subire molto; a parte un tiro senza pretese che Virgil non riusce a tenere facendolo passare sotto le gambe dando l’illusione del gol (chiedere a Virgil se era entrato). Comunque l’arbitro in questa occasione era girato già verso il centro del campo  e per altro in tutte le altre è stato molto assente. Come quando a circa 5 minuti dalla fine del primo tempo un sevizio in profondità per Miolato lanciava l’attaccante Leoniceno in porta con conseguente rete. Annullata dall’arbitro per fuorigioco; probabilmente gli fà difetto la vista in quanto il giocatore era in posizione regolarissima (circa 10 metri dietro) con grande stupore anche della squadra avversaria vedendo  le facce in panchina per lo scampato pericolo e sentendo i commenti. (n.d.r. Io ero posizionato dietro le panchine). Da questo momento l’arbitro fischiava fuori gioco a gogò tutti sbagliati e valutati male, anche quando il giocatore si trovava all’interno della propria metà campo. Probabilmente il regolamento lo ha usato nei suoi anni di arbitraggio (era anche abbastanza sù con l’età) solo per regolare il livello di tavoli o mobili ballerini. Lui veva solo uno scopo: far vedere che, quando voleva, sapeva anche urlare. Non si poteva parlare nemmeno per chiedere spiegazioni: -Silenzio o la sbatto fuori!- (classico avvertimento arbitrale, che ormai serve solo a far sapere che qualcuno a casa ti tiene sotto scacco e appena esci di casa ne approfitti della tua frustrazione). Dopo un fallaccio da cartellino "arancione" a centrocampo su Mattace, andava a redarguire l’autore del fallo con una carezza da buon padre di famiglia, invece che mostrare il secondo giallo e quindi espulsione. La nostra squadra ha subìto più cartellini gialli, ma non si è dimostrata così cattiva. Comunque questi sono gli arbitri e ci dobbiamo accontentare anche se un po’ più di impegno e professionalità, in questa fase così delicata, ce la potrebbero mettere.
Per il resto giusto pareggio per il gioco visto in campo. Meglio Il G.S. Altissimo nel primo tempo a parte il gol annullato ingiustamente al C.C. Lonigo. Secondo tempo diciamo alla pari. Da segnalare un bel bernoccolo sul sopraciglio destro di Giuseppe Allocca in un contrasto di testa. Nulla di grave anche se il gonfiore dava una certa preoccupazione facendo uscire il giocatore per precauzione e sostituendolo con Mattace nel secondo tempo.
Ed ora serve assolutamente una vittoria giovedì prossimo contro il Colle Vigo Sovizzo per passare il turno.
Spero in una buona partita anche da parte dell’arbitro.
Ricordo che come ho fatto io circa 10 anni fa, quando non si è più all’altezza, meglio vedere da fuori campo e criticare che non fare la figura del "rincoglionito" in campo. L’errore si perdona ed è passabile, ma il rincoglionimento non ti fa capire che non sei più all’altezza. Invece da fuori se ne accorgono e molti così ti offendono.

Domande:
    1) Per quale motivo certi  personaggi  arbitrano ancora?
    2) Problemi a casa?
    3) Non vogliono sentirsi soli e vogliono stare in compagnia?
    4) Piace il calcio?
    5) Hanno un ritorno economico per le spese e tutto serve per vivere?
Risposte:
  
1) Probabilmente non hanno nulla di meglio da fare
   2) Se hanno problemi a casa non devono scaricarli ad altri, sono caz… affari loro
   3) Per stare in compagnia e non sentirsi soli ci sono diversi  modi…. Vai al bar;
        Vai in viaggio con pullman organizzati a Medjugorje ecc.ecc.ecc.
   4) Se ti piace il calcio fatti l’abbonamento a Sky o Premium
   5) Se lo fai per i soldi, allora se stai a casa è meglio, te li do io quei 4 euro che prendi.

In bocca la lupo a tutti.
In diretta da Molino D’Altissimo (per questa volta dopo tanto tempo).
Vanni

invia e-mail:  vannicapuzzo@alice.it
Sito web:
www.djvanni.it

 
Torna ai contenuti | Torna al menu