PAGELLE 8a andata - Calcio Club Lonigo

Vai ai contenuti

Menu principale:

PAGELLE 8a andata

LE PAGELLE 2013-2014

8a Giornata Andata
A Brendola Campo Parrocchiale  4 Novembre 2013 ore 21:00

AM BRENDOLA - CALCIO CLUB LONIGO  1-7 reti: Mizzon A. 3, Mattace 2, Miolato, Cunico.

Partita umida disputata contro un avversario assai abbordabile.
Grande vittoria che conferma l'ottimo stato di forma della squadra in vista del big match di giovedì contro il Zimella.
Voti:
Gill > 6,5 : sul gol non può far niente, chiamato in causa poche volte. Allo scadere disinnesca una punizione avversaria.......SEMPRE PRONTO.
Pozz > 7: non lascia mai respirare gli avversari, difficile che perda contrasti........ROCCIA.
Mario > 6,5: gara senza troppi affanni
Zazza (capitano) > 6,5 : recuperato pienamente in vista della supersfida di giovedì, sempre presente nelle poche incursioni avversarie.
Soro > 6,5: stesso discorso di Mario, qualche fallo di troppo
Tanfe > 6,5: ordinaria routine
Roby > 6,5: cominciano a girare le gambe, ma non è ancora al 100%.
Beppe > 6: poche le scorazzate sulla fascia viste le dimensioni del terreno di gioco, ma sempre nel vivo del gioco.
Mizz (Andrea) IL MIGLIORE > 8: assist + tripletta per lui; tocca pochi palloni, ma quando ha l'occasione non fallisce.........INFALLIBILE.
Annibale > 7: 2 gol anche per lui, si da da fare per creare spazio per gli inserimenti dei compagni di reparto........OPERAIO.
Moreno > 6,5: il gol non manca mai, apre le marcature con un bel colpo di testa favorendo la goleada.......GARANZIA.
Cunico> 6,5: entra e trova subito il ritmo partita; guadagna falli e riesce a timbrare anche lui il cartellino. Sarebbe da 7, ma lo penalizza
                      l'occasione fallita a tu per tu con il portiere avversario.
Pippo > 6: voglia e grande impegno, si fa sentire come sempre.
Mizz (Davide) > 6: grande grinta come sempre, va un po' in difficoltà sul posizionamento della barriera.
Jonny > S.V.: ha poco tempo per entrare in partita, ma a sportellate non ha rivali.
Daniel > S.V.: non riesce a prendere il ritmo partita, tocca pochi palloni anche lui.

Roberto Belosi

 
Torna ai contenuti | Torna al menu